Archive for luglio 2007

30 luglio 2007

Una giornata bellissima in cui la tua assenza è stata pesante.
Ma sò che c’eri in quegli occhi umidi e commossi, sò che c’eri perchè si sentiva nell’aria la tua presenza.
Io riesco ancora a ricordare il tuo modo di ridere, e sò che non hai smesso un attimo di essere felice, ieri.

 

Annunci

27 luglio 2007

Un anno fà,stanotte,è stata una notte piena di emozioni.
Oggi ho avuto in mano il video intero di quel concerto che sto guardando mentre termino le ultime cose…

"vadoinferievadoinferievadoinferievadoinferieeeeeeeeeeeeee"

27 luglio 2007

Oggi è il compleanno di questa pagina che è stata aperta 4 anni fà alle sei di mattina nell’ultimo giorno prima delle vacanze estive.
Non sò che giorno fosse di preciso, ma ho deciso che il compleanno di questa pagina sarà sempre l’ultimo giorno di lavoro prima delle vacanze estive.

Un paio di anni fà ho visto una piattola in ufficio.. l’anno scorso non ricordo..

Oggi sarà una giornata campale. Devo spicciarmi altrimenti non riuscirò a fare tutto.

Queste vacanze non sò ancora come andranno, ancora non sò bene cosa farò.
Ci sarà sicuramente il tempo per le immersioni, spero il più possibile.
Ci sarà il tempo per qualche concerto 🙂
Ci sarà il tempo per riposarsi un po..
Spero di poter andare un po in Sardegna perchè mi manca tantissimo.
Ho molti libri da leggere, molti scatti da fare.
La holga è in viaggio da due giorni per venire fra le mie mani. Sta per arrivare.. 🙂

In questo ultimo mese non ho avuto tempo per leggervi, e per venirvi a visitare..
MI rifarò in questo periodo in cui il tempo per me non mancherà.

Ho anche comprato un manuale per imparare ad usare potoshop!!

Vi lascio un saluto, vi auguro buone cose..  Il prossimo messaggio che scrivo racconterà del tempo che spendo per me. Totalmente per me.

Io sò già di cosa parlerò.  🙂

 

Reprise:


Cancro (21 giugno – 22 luglio)

"Caro Rob, mi piace portare le mie figlie al parco giochi. Mentre loro giocano nella sabbia, cerco spesso di fare quell’esercizio in cui ti appendi a due sbarre e le percorri spostando una mano dopo l’altra. Ci ho provato centinaia di volte senza riuscirci. Mi facevano male le mani, mi sentivo pesante e fuori forma, e rinunciavo quasi subito. Ma sabato scorso è successo il miracolo. Mentre saltavo per afferrare le sbarre, ho provato a raccogliere le gambe invece di lasciarle penzolare. Ho trovato il ritmo giusto e sono arrivato alla fine. Dopo tanti anni di frustrazione non riuscivo a credere che un piccolo cambiamento come quello potesse fare tanta differenza".–Cancerino in trincea
Caro Cancerino, grazie della tua testimonianza. Penso che sia esattamente quello che i Granchi come te avevano bisogno di sentirsi dire.

Io gli metto le mani nel viso.. sono due settimane che mi dice che sono grassa!

26 luglio 2007

Se una canzone mi staziona in testa da tre giorni posso dichiarare con assoluta certezza che ho la fissa.
Ho la fissa.
Indovinate per chi?

Sono giorni concitati in cui il mio corpo è a lavoro ma la mia mente vorrebbe già essere in ferie.
Mancano circa una ventina d’ore di lavoro e poi sarò in ferie fino al 4 settembre.
Miseria cane..
Ma quanto continuerò a tirarmela per il fatto che faccio 5 settimane di ferie..??
Io credo parecchio.
Fin verso Dicembre per lo meno..
Smetterò giusto per cominciare a vantarmi per le ferie invernali.
;D

 

pssss carino, ti ho giá fatto l’occhiolino, tu venire piú vicino..
chiudi gli occhi e vieni qua, proprio qua,
proprio qua, fammi un pó di cha cha cha
e balla il cha cha della medusa
chi l’ha provato piú non riposa
ballalo subito non hai una scusa
se non lo balli saró scontrosa
attacca attaccali tesoro, e vieni qua proprio qua,
proprio qua, fammi un pó di cha cha cha
mi piacciono i ragazzi, un tipo un pó geloso
mi ha appiccicato il volto questo sguardo odioso
affascinante, ma difettoso
chi lo guarda non lo sa, non lo sa,
non lo sa, ma diventa un baccalá
Non sono mostra, non sono velenosa
soltanto un pó nerviosa
questa mattina mi sento elettrica
e se mi tocchi saró fantastica
quanti ragazzi vorrei abbra-cha-cha-char
e balla il cha cha della medusa,
son scompigliata, sono confusa
mi ha messo un aspide per capello
e adesso in testa mi sento uno zoo
Non guardarmi, non guardarmi negli occhi per favore
giá ti ho pietrificato il cuore
gli occhi no, gli occhi no,
gli occhi no, oddio un altro baccalá..
“toccare ma non guardare”
é buona regola da imparare
chiudi gli occhi fatti abbra-cha-cha-chare
non m’irritare, fatti tentare
da questo cha cha tentacolare
i serpenti sono una scusa
se non lo balli saró scontrosa, riformosa
ma generosa, decisamente fusa
il cha cha con la medusa
chi l’ha provato piú non riposa
abracadabrami tesoro
e vieni qua proprio qua, proprio qua,
proprio qua, fammi un pó di cha cha cha
Non guardarmi, non guardarmi negli occhi per favore
ma solo ba, solo ba, solo baciami tesoro
eccoci un altro che ci é caduto
per un poco non m’ha ba-cha-cha-to
é restato tutto agghiacciato
o mamma mamma come devo far
un altro sasso dovró abbracciare
Non sono mostra, non sono velenosa
soltanto un pó nerviosa
adesso basta voglio un uomo vero
che non mi guardi, ma che sia sincero
adesso basta voglio un uomo vero
e un giorno lui verrá, ne sono sicura
e non avrá paura
mi prenderá i capelli e sará una festa
sento che perderó, sento che perderó,
sento che perderó la testa
do no wanna, do no wanna,
do no wanna abra-cha-cha-anymore

25 luglio 2007

Monotematica, la mia mente insiste.

Ma ancora proteggi la grazia del mio cuore,
adesso e per quando tornerà il tempo…
Il tempo per partire,
il tempo di restare,
il tempo di lasciare,
il tempo di abbracciare.

24 luglio 2007

Il concerto più bello del Festival.
La canzone più bella del Concerto.

23 luglio 2007

La mia ingenuità nei rapporti con le persone è qualcosa di imbarazzante.
Certi meccanismi si dovrebbero imparare a 14 anni e constatare di non averli a 34 è veramente nocivo per quel minimo di autostima che una vera donna Indi(e)[snob] deve possedere di corredo.
Discorsi polverosi da sottopalco…in cui io mi applico in teorici finali futuri improbabili.
Momenti in cui mi incazzo, in cui qualcuno pungola, in cui io mi incazzo di più.. in cui rido e constato la mia superiorità invisibile.
E’ bello avere la superiorità invisibile, anche se all’atto pratico non ti serve a una cippa.
Ma le cose non si doveva farle per il gusto di?
E cos’è quest’animosità bramosa che mi squassa lo stomaco rabbioso?
Ma sono umana allora? Sorrido famelica sparando con un fucile a pomba bolle di sapone assassine verso una fantomatica rivale scevro dotata.

Per cortesia non divaghiamo, le persone Indie Snob devono mantenere un certo tono.

22 luglio 2007

Barcolla, traballa sul dorso della folla
Si butta, si leva, al cielo si solleva
Con le tre dita la via pare indicare
Nemmeno lui nemmeno lui sa dove andare
Barcolla, traballa al cielo si solleva
Con le tre dita tre vie pare indicare

Perché è pazzo di gioia, e è l’uomo vivo
Si butta di lato, non sa dove andare
Di corsa a spasso va senza ritegno mai più su il  legno
Non crede ai suoi occhi, non crede alle orecchie
Nemmeno il tempo di resuscitare, subito l’hanno portato a mangiare

Ha raggi sulla schiena irradia gio-gio-ia
Si accalcano di sotto per la gio-gio-ia
Esplodono le mani per la gio-gio-ia
Lo coprono i garofani di gio-gio-ia
Gioia gioia gioia viva per lui
Gioia gioia gioia viva per lui
Gioia gioia gioia viva per lui
Di la, no, di qua, di la, di qua , no gioia gioia gioia

 

Chiudo gli occhi e vorrei riaprirli con altre scritte.
Chiudo gli occhi e voglio riaprirli ed essere adesso.
Chiuderò  gli occhi molte volte sognando di essere di nuovo a ieri sera, in mezzo a tante persone, sognando di vedere quest’uomo che mentre ci guarda danzare sorride.
Che di tutte le cose, quel sorriso, è davvero difficile da dimenticare.

Proprosito di metà anno. Vedere almeno un’altro concerto di Capossela quest’anno.

 

21 luglio 2007

Una maglietta che lascia le spalle scoperte, nera. I capelli legati e la pelle appena nocciola.
Ci sentiamo al telefono e lei mi chiede di andare a fare shopping insieme.
Prendo il motorino e in 5 minuti sono sotto casa sua.
Scende le scale con quella sua andatura un po strana. Con i gomiti un po piegato mentre scende veloce le scale.
"Ma sei sicura che io monto sul quel coso?" Indicando il mio motorino.
"Ma non ci sei mai salita?"
"No mai"

Le dò il casco e se lo mette con tutti i capelli del ciuffo che le rimangono di fuori.
Io rido.
Monto e lei sale dietro.
Mette la borsa fra me e lei.
Partiamo e dopo un secondo, mentre vado a 20 all’ora:
"VAAAAII PIANO!!!"
"Guarda che sto andando nemmeno a 20 a l’ora!!

Mentre andiamo mi si appiccica dietro, mi stringe fortissimo.
"Ma hai paura?"
"NO.. è che così mi sento più sicura"
Mi sento una mamma koala con il cucciolo sulla schiena.

Non siamo nemmeno a Montevarchi che mi fà:
"Questo casco mi fà venire voglia di vomitare.. ho la testa che mi pesa tutta.."
Io rido e lei:
"Guarda che quando ero giovane la guidavo anche io la vespa.. sai!"

Abbiamo girellato per i negozi. Lei si meraviglia di come io entro dentro, fruco e poi non compro nulla.
Ai suoi tempi non si faceva..
Ha comprato due paia di scarpe e io una gonna, la maschera per i capelli, un tatuaggio per le unghie che non ho ben capito come applicare..
Poi siamo rimontate sul motorino, e lei rideva.
L’ho vista dallo specchietto.

 

20 luglio 2007


Cancro (21 giugno – 22 luglio)

Pensa a quanti processi vitali hanno luogo senza che tu te ne renda conto: il corpo che digerisce il cibo e il sangue che circola; gli alberi che assorbono anidride carbonica, acqua e luce per sintetizzare il loro nutrimento; i microrganismi del terreno che lavorano sotto i tuoi piedi per fabbricare humus. Sono cose invisibili, che non percepisci direttamente. Quale altra crescita e trasformazione segreta potrebbe essere in atto, Cancerino? Usa la tua vista a raggi X: è il momento ideale per sintonizzarti con la vivificante alchimia che di solito non vedi.

Non ho capito se sta insinuando o meno che sto ingrassando..
O Brenzy.. mavvaffanculo.. stamani non è mattinata per questi discorsi.. te lo dico!

Reprise 11.40: che 2 coglioniiiii!  miiiiiii!!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: