I giorni si susseguono, poi ne arriva uno più fragile degli altri e capisci che la vita e il benessere sono valori fugaci. In quel giorno anche solo stando in punta di piedi il contatto con la realtà è cosi spietato da rendere la tua immagine tremula come un riflesso.

 

 

(foto di Alberich Mathews )

Annunci

3 Risposte to “”

  1. killerpiteless Says:

    riflesso che diventera ombra sempre più sbiadita

  2. Centoundicient Says:

    a me il tuo blog piace proprio TANTO 🙂

  3. anonimo Says:

    Magari quei giorni ci servono per rendereci più forti e godere molto di più degli altri…
    Baol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: