Ci sono dei giorni in cui i sentimenti nella mia testa sono agitati come la neve in quelle sfere di vetro.
Sono tutti pigiati dentro, vorticosi, impazziti. Impossibilitati ad uscire. Compressi.
In quei giorni desideri soltanto che la neve si allinei e cominci a cadere.
Vorresti avere le mani a calamita per farli aderire, per calmarli. Per calmarti.
In una giornata del genere parto dopo il lavoro lasciandomi dietro le luci.
Scelgo di percorrere la strada più breve ma tortuosa, come spesso mi accade.
La via Libbia di notte perde molto del suo fascino diurno. Non posso vedere i boschi intorno a me, ma sento ugualmente il potere degli alberi. Rimango attaccata i miei fari che mi guidano fino ad arrivare alle luci di Anghiari, maestosa e dorata che lascio scivolare alla mia destra.
Scendo di nuovo in valle verso Sansepolcro e la città mi attende solitaria.
Anch’essa gialla.
Una Signora gentile mi indica un’enoteca dove ceno in maniera eccellente con soli 20 €. Senza vino aimè.
Poi mi incammino raminga per la via in cerca del Circolo delle Civiche Stanze.
Salgo le scale che mi portano ad una porta di legno con vetri satinati.
Ed entro negli anni 60.
Il pavimento di graniglia mi fà pensare a quelle foto dei miei nelle stanze da ballo. I divani rivestiti di velluto dorato. I soffitti altissimi.
Ad un certo punto un raffinatissimo "maggiordomo" ci apre la porta della stanza principale dove si terrà il concerto. La stanza è vasta e molto bella. Altissima anche questa con il soffitto interamente decorato e nel centro un lampadario con pendenti di vetro. Le alte finestre sono impreziosite da suntuosi tendaggi che ricadono drappeggianti verso terra. Nelle pareti applique con goccie di vetro innondano barocca luce bianca. Il posto ha sicuramente vissuto momenti migliori, ma la lieve decandenza aggiunge fascino, non ne sottrae. Se ascolti puoi sentire ancora la musica di altri tempi in sottofondo, il frusciare dei vestiti svasati in satin. L’odore di fumo invece è lo stesso.
Loro sono disposti in un angolo. Sono solo due. Paolo e Gugliemo.
Davanti a loro Chitarre, piano e Violoncello.
In questa serata questo concerto è stato per me come un balsamo.
Per la seconda volta in pochi giorni ho riscoperto il piacere puro di fotografare in piccoli ambienti, curando con estrema cura i particolari, ricercando le foto, attendendo i momenti  già visti prima negli occhi. Senza l’ansia che mi assale ultimamente sotto i palchi quando il tempo è così poco.
Il concerto è stato estremamente minimale e intimo. Malinconico.
In molte occasioni sono arrivata vicino alle lacrime.
Non sono mancati i momenti di ilarità, non è mancato niente.
Sono stati un balsamo per il cuore e questa notte rimarra in me per molto tempo.
Ne sono sicura.

Un abbraccio intenso di cui avevo estremamente bisogno.


Cancro (21 giugno – 22 luglio)

"Da grande voglio diventare un fiume", mi ha scritto Ramona McNabb. Nel corso di quest’anno, Cancerino, dovresti avere la stessa aspirazione. Avrai il potere di generare un diluvio di cose positive, anche inattese, se coltiverai la capacità di essere perfettamente te stesso. Continua a scorrere seguendo i ritmi del cielo e della terra, senza lasciarti fermare dalle variazioni di buio e di luce, innamorato del moto costante della tua forte corrente.

Annunci

2 Risposte to “”

  1. pequinita Says:

    fatina il brush con il cuoricino l’ho usato dal pc di un amico.
    Adesso me lo faccio dare da Riccardo e poi te lo giro con molta gioia!

    ti abbraccio e tante cose belle
    Luciana

  2. bersagliere Says:

    Non passavo da un bel po’ un saluto e un abbraccio…..smk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: