Mi sono vestita tutta elegante perchè già immaginavo la raffinatezza della sua voce.
Ho optato per quelle ciabattine nere che spesso mi dimentico in macchina e che non ritrovo mai.
Sono partita da casa coi capelli bagnati e mentre andavo con la macchina volavano via fuori dal finestrino aperto.
Devo ancora cambiare i cd nella macchina.
A Carmignano mi sono persa nel tramonto. Adoro quando arriva quel momento in cui tutto si scurisce ma si riesce ancora a percepire il verde delle vigne e dell’erba.
Sono riuscita a parcheggiare in alto e non ho dovuto scalare la collina per arrivare alla rocca, ma visto che ero vestita elegante il concerto si teneva in una spiazzo con l’erba sotto i piedi. Tutti erano seduti per terra e io non avevo neppure uno straccio di coperta. mi sono seduta su un cartone sperando che le bestie schifose fossero gia tutte andate a dormire.
Ho cenato con un pacchetto di patatine e una bottiglietta d’acqua e ho atteso che la notte prendesse possesso.
Il palco era in bilico fra il nero e luci dietro.
Avrei voluto avere gli occhi con un’apertura a 1.4 per ubriacarmi di glitter.
E’ stato il concerto con l’ambietazione più suggestiva che abbia mai visto.
Cristina Donà è grandiosa.

Annunci

Una Risposta to “”

  1. anonimo Says:

    Grande la Donà!Baol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: