Foto di Unsuono

Se dovessi parlare di questo mese parlerei delle acciughe, del vento, del mare.
Sarebbe una storia di lacrime salate che scorrono sulle guance, lacrime di mare che affiorano fino alle labbra, al sorriso.
Della solitudine che si ricerca in un isola tanto profumata.
Di molte paure e anche di molte certezze.
Voglio prendere una nassa, una  di quelle viste a quel negozio a gallipoli, quella sera, e intrappolarci dentro tante cose che voglio portare con me. Per non farle uscire più.
Un po di acciughe le ho portare anche a casa. Copriranno quella toppa che nel mio salotto  mi parla di tutte le mie sconfitte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: