E' stato come certi posti ti rimangano attaccati addosso per motivi che potrei pure definire banali.
Ma accade, e la motivazione iniziale lascia il posto ad un affetto nuovo che strasforma lo spunto di un altro in qualcosa di personale e tuo.  Tanto tempo fà ho letto una frase che mi è rimasta molto impressa e che ho legato a questo pezzo di strada. Questo posto è diventato allora un posto "particolare " per me e percepisco qualcosa ogni volta che ci passo. Spesso mi sono trovata a tirare fuori il telefonino o la macchina fotografica mentre lo attraverso. Ho foto in diversi periodi dell'anno, con diverse situazioni metereologiche. In diversi periodi emozionali.
E quegli alberi mossi dal vento sono sempre come mani che mi salutano quando ci passo sotto. Benevoli mi stringono in un abbraccio.

Ora le foglie sono già tutte cadute e in queste mattine di gelo i rami sono scintillanti di brina contontornati dai primi raggi di sole. Gli alberi rimangono li come giganti buoni a proteggere i passanti. E me.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: