Cancro 21 giugno – 22 luglio

Un famoso ateo di nome Edwin Kagin nella sua crociata contro i credenti mette in atto delle performance. Brandendo un asciugacapelli, “sbattezza” gli ex praticanti che vogliono liberarsi degli effetti del battesimo ricevuto da bambini. Il flusso di aria calda che soffia contro la loro fronte ha lo scopo di esorcizzare l’acqua santa che il prete ci aveva versato all’epoca. Potresti beneficiare di un rituale simile, Cancerino? Se vuoi liberarti di un marchio del passato, sei in una fase favorevole per farlo.

Mhà Brenzi.. un parliamo di Phoni che quello ipertennologico che ho appena comprato mi sembra una gran cacata… ops.. scusa il francesismo, ma oggi è venerdì e visto che io ero rimasta un giorno indietro direi che con questi discorsi non turbi la mia giornata. Nel senso: il marchio del passato?
No non voglio liberarmi di nessun marchio.. casomai vorrei prenderne un'altro!! hahah.
Apparte le battute. La bellezza del tuo oroscopo è che va sempre a colpire in qualche punto dolente, ma non sei tu che sei paragnosta, ma è la gente che ha la coda di paglia e che si autoferisce.
Anche queste parole ovviamente hanno una valenza per me, una valenza che io conosco molto bene e che è stata fonte di sofferenza e ancora lo è. Ma già da un po ho deciso che ignorare certe cose, certi atteggiamenti è la cosa migliore. E' inutile stare li a rimuginare.
Quello che conta sono le persone, non le chiacchere. Le persone e i fatti.
Quello che conta sono i sentimenti. Quello che conta è guardare un film e "ricordarsi " del perchè di certe scelte. Quello che conta è lo star bene, non a tutti i costi ma con semplicità.
E io ho un idea molto precisa di quello che mi fa star bene, anche se non sempre riesco ad averlo.

Approposito, anche ieri sera ho visto un bel film. Per una volta posso riuscire a dire che un film mi è piaciuto molto più del libro. Il film/libro in questione è: L'eleganza del Riccio. Mi è piaciuto molto più il film del libro perchè nel libro la descrizione della mentalità  "pseudo-proletaria" della protagonista è veramente troppo pesante, e a mio avviso totalmente inutile per un racconto ambientato nella francia attuale. Nel film tutto questo ha una migliore proporzione e rende la trama molto più godibile.
Da vedere.
 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: