Hai il permesso cosmico di vantarti come un magnaccia strafatto di coca. Hai la licenza poetica di pavoneggiarti e fare lo spaccone come una rock star che ha venduto la sua anima per trenta milioni di dollari. Ti autorizzo a comportarti come se tutti al mondo dovessero essere come te. Pesce d’aprile! Ho un po’ esagerato. È vero che hai tutto il diritto di mostrarti più autorevole e sicuro, ma il modo migliore per farlo è esplorare i misteri dell’umile coraggio, esercitare l’arte magica di dire la verità e alimentare la tua forza di volontà con un’abbondante dose di amore intelligente.

Una volta alle superiori uno aveva disegnato un pesce mostruoso su un foglietto. Aveva file di denti aguzzi e occhi famelici. Lo attaccò dietro la schiena di quella di mat e questo fu una cosa piuttosto epica a quell'epoca.
Oggi è il primo di aprile e il bello è che certa gente è stronza sul serio invece che per scherzo.
Mi dirai: è una novita?
Ti risponderò: no, anzi lo sapevo da tempo.

Ma non è nulla di quello che volevo scrivere.
Volevo scrivere di eri sera di come era bello viaggiare per la prima volta ascoltando Cristina Donà con il finestrino aperto, del profumo nell'aria e del fatto che anche mio cugino aspetta un bambino.
Degli aquiloni che non sono aquiloni , del fatto che domani vado a Capraia con Gigi e Ciuffo…

.. E del Fattto che stasera lei me la vedo da vicino…đŸ˜€

..

Insegui l'aquilone perduto nello spazio, in cerca di un pensiero per niente allineato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: