Archive for settembre 2011

30 settembre 2011

Nel portafoglio ho sempre gli spiccioli Jadrolini, compro buoni sushi, trattengo il fiato e di sera parlo con un amico che mi dice che sono più solare. Io?
Me l'hanno già detto in due.. o forse in uno solo.
Non so se sono più calma, ma so che non vedo l'ora di arrivare a stasera per sentirti dire:
"Eccola"
Il mondo miocentrico che costruisci intorno a me è un buon motivo per essere felici.

Tra le sorprendenti rivelazioni fatte da Wikileaks qualche mese fa, c’era anche quella secondo cui i diplomatici statunitensi pensano che i canadesi si sentano condannati a recitare sempre il ruolo di “Robin” rispetto al “Batman” americano. Se è vero, non dovrebbe essere così. Anche se non può competere con la capacità degli Stati Uniti di scatenare guerre, allevare miliardari e distruggere l’ambiente, il Canada è sicuramente un paese razionale, compassionevole e civile. Anche tu soffri di un complesso simile, Cancerino? È arrivato il momento di uscire da questa dinamica.

Il problema non sta tanto nel sentirsi o meno Batman e Robin … ma piuttosto che non sono affatto diplomatica…

29 settembre 2011

FatB palia il nuovo rivoluzionario servizio per :

Tempo Libero
Cene
Viaggi
Immersioni
Concerti e Musica
Aggregazione varia.

Come Funziona:

Io vi invito e voi venite.

Niente coupon a scadenza.
Sicuramente soddisfatti.
Sicuramente Godereccio.

28 settembre 2011

Desidero solo un po di normalità..
e tante cose che vorrei poter dare per scontato.
E' particolarmente difficile essere me stessa.
Allungare la mano e trovarti è confortante.
Dove vendono le dosi di ottimismo?

27 settembre 2011

Tensione è una parola che non mi si addice. Non so neppure scriverla figuriamoci provarla.
Non sono adatta. E' che ho bisogno di punti di riferimento grandi. Lembi di terra da avvistare anche se sono in alto mare. E tu sei il mio. Io non lo so neanche ma tu sei sempre stato li come una roccia a ripararci da mille cose.
Probabilmente è una consapevolezza che verrà rimangiata dalla mia stupidità ma ad un certo punto quella frase mi ha fatto percepire molte delle cose che hai fatto in silenzio in questi anni.
E io li a lamentarmi di mille cose.


 

23 settembre 2011

Cancro


Susanne Wenger era nata in Austria ed era diventata un’alta sacerdotessa della religione yoruba in Nigeria. È morta nel 2009 a 93 anni. Ne aveva dedicati più di cinquanta a proteggere e abbellire una foresta sacra nella regione di Osogbo. Per la maggior parte di noi è difficile immaginare di poter amare così tanto un posto, ma è proprio quello che ti consiglio di fare. Secondo la mia lettura, trarrai vantaggi imprevisti da un rapporto più profondo con un fazzoletto di terra speciale. Tanto per cominciare, risveglierai una parte assopita della tua anima. E potresti anche realizzare uno dei grandi desideri della tua vita: sentirti sempre più a tuo agio nel mondo.

Sentirmi a mio agio nel mondo. Speriamo Brenzi, è una bella previsione.
Il fazzoletto di terra è forse il mio giardino?
Non sò, oggi non ho molte energie da spendere.

Spendetene invece qualcuna voi.
 

Votatemi qui

22 settembre 2011

Intervento molto interessante e condivisibile.
Sarebbe interessante però se tutto il rispetto che il SIg. Bertelli dimostra verso gli artigiani, Io per esempio, si dimostrasse effettivo al momento in cui andiamo a contrattare i prezzi.
Per scarpe che voi al negozio pagate 400/500/700 e oltre a volte non ci vengono riconosciuti 1- 2 – 3 euro…  Con la logica del "RIsparmio " In Valdarno hanno fatto chiudere tante aziende che cucivano, la nostra è rimasta una delle poche, ed è in vita grazie alla caparbietà di mio padre che riduce i guagagni all'osso pur di non mandare a casa tante persone e non facendo come tanti altri che per mancanza di risorse sono stati costretti a chiudere  e spostare il lavoro all'estero. ( ripeto risparmio nel costo di produzione di 3/4 euro per prodotti di lusso che vengono venduti a negozio per il quadruplo del prezzo di produzione e oltre )
Si è vero che noi lavoriamo spesso fino a tardi, che siamo caparbi e che gli occupati nella piccola e media impresa surclassano di gran lunga quelli della Fiat….

Ma in pratica non gliene frega nulla a nessuno.
I piccoli e medi imprenditori sono catalogati come  "Evasori", sono totalmente ignorati dalle istituzioni, sono considerati degli  "sfruttatori" dai propri dipendenti.

Si anche io mi auspico che questo governo possa andare a casa presto e più che altro che la mentalità della gente cambi e che il Berlusconismo tramonti.
Ma più che altro mi auguro anche che il nostro Governo salvaguardi il mio lavoro e mio diritto al lavoro, perchè se una delle risorse più importi del nostro Paese è la piccola e media impresa è veramente il momento di fare qualcosa.
Perchè qui siamo con l'acqua alla gola da anni e anche se siamo caparbi e tenaci…  Non siamo infiniti.

21 settembre 2011

La prima sera di autunno, accendo il forno per fare la pizza e il panello con l'uva. Rimango silenziosa in casa girando come un fantasma scosso. Mi stendo sul divano e uso la coperta blu per la prima volta.
Forse sarà perchè mi sento poco bene, ma tutta questa solditudine mi pesa molto.
MI avvolgo nella coperta a uncinetto che non lascia uscire i pensieri tenendomi sveglia e intrappolandomi le dita dei piedi.
Le foglie ricopriranno il giardino e la tristezza mi assale.

20 settembre 2011

Bisogno di colore e luce per scacciare via il catarro e i pensieri.
Tutto questo tossire mi confonde e mi agita.
Eppoi sono nella fase in cui voglio tagliarmi la frangia..
Help.

19 settembre 2011

Non piove, non piove
E' un raggio la vela nel sole
Cede il suo lume alla volta
Alla Stella Polare
Urano lontano, lento meccano del cielo
Tutto di muove, ma niente si muove davvero
E i giorni passano e gli anni e le nozze col velo
Raschia la linea degli occhi l'inganno del telo

Tramontate son le Pleiadi
Notte Alta
Io dormo da sola..

L'attesa,
E'un inganno l'attesa
Ma, preferisco l'attesa
E' più dolce che non vederti tornare
Nell'attesa mi conosci così bene
Ma poi non riconoscerò Te..

Non piove non piove
Precipa il carro nel cielo
Dondola l'Orsa appesa alla volta polare

Andromeda, Orione
Le figlie di Atlante
Brillanti ai naviganti
La via per tornare

L'attesa, è un inganno l'attesa
Ma preferisce l'attesa
Lei non mi crederà, perchè ama la sua nostalgia
Nell'atesa mi conosci così bene
Ma poi non riconoscerò Te

S'alza in cielo ora la Croce del Sud
Notte alta io avanzo da solo
Fino ai confini delle Pleiadi
Fino agli estremi confini del mare

Ma io non ti dico tutto, con Te consigliati in cuore
E da te stesso scegli la via

 

15 settembre 2011

“La specializzazione è per gli insetti”, ha detto lo scrittore di fantascienza Robert Heinlein. Un essere umano dovrebbe essere in grado di cambiare un pannolino, pianificare un’invasione, progettare un edificio, scrivere un sonetto, fare un bilancio, prendere ordini, dare ordini, collaborare, agire da solo, concimare, cucinare un buon pasto, combattere in modo efficiente”. Te lo dico, Cancerino, perché è un ottimo momento per ampliare il tuo repertorio. Quante delle cose nominate da Heinlein sai fare? Stila un elenco dei tuoi talenti e nelle prossime settimane cerca di aggiungerne qualcuno nuovo.

Partendo dal presupposto che a me di quello che dice Heinlein un me ne pò fregà di meno voglio prestarmi ugualmente al tuo giochino, Brenzi.

Cambiare un pannolino: eccheccivuole!. Eppoi io sono ancora della scuola che il culetto va sciacquato sotto l'acqua.. a me le salviette mi pizzicano.. figuriamoci a un cittino piccino.

Pianificare un'invasione: Penso di aver invaso molte cose/posti/persone in vita mia… Ma mai pianificatamente.. Diciamo che ho una dote invasiva innata.

Progettare un edificio: bè.. se allarghiamo il senso ho costruito l'accampamento capraia e altri.  Se mi dai i soldi posso arredarti qualsiasi casa con ottimo gusto.

Scrivere un sonetto: Mi basterebbero 5 minuti.. specie se non è richiesto che sia anche bello.

Fare un bilancio: Mi riescono sia quelli contabili che quelli emotivi.. e vari altri.

Prendere ordini: Questo dipende molto da chi è che mi li dà e dal modo in cui lo fà.

Dare ordini: questo dipende molto da chi deve prenderli e da quello che penso di lui.. ma generalmente sono una a cui piace fare tutto da se.

Collaborare: in alcuni campi si.. in altri faccio molta fatica.

Agire da sola: ok al 100%

Concimare: l'importante è non mettere al sole poi.

Cucinare un buon pasto: anche un ottimo, anche due.

Combattere in modo efficente: Se ne vale la pena non mollo veramente mai.

Quindi?? Sono perfetta??

hahahahahahah.

Se non ci fossi te Brenzi!!
 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: