.. ma poi andremo in gita a Roma..

Stamani quando ho ripreso la macchina ho controllato che non ci fossero graffi, non so.. avevo come il presentimento che il nostro maldestro parcheggio avrebbe sortito qualche uscita dei tuoi estrosi vicini di casa.
Mentre guidavo poi l’occhio mi è rimasto appeso ad un fogliettino bianco inquadrato dentro lo specchietto retrovisore. Se ne stava li innocente a sventolare ai miei centosessanta chilometri all’ora. Che poi io non ho tutta questa furia di andarmene, in realtà. Sentivo dentro che quel minuscolo fogliettino mi portava un messaggio importante e ho avuto la tentazione di fermarmi in autostrata per andare a leggere. Riuscivo a distinguere delle parole scritte in nero, ma non mi sembravano scritte a mano e quindi a un certo punto ho soffocato la mia curiosità dicendomi che non poteva essere un messaggio dei tuoi dirimpettai.

Poi una volta arrivata in ufficio sono scesa, ho fatto il giro della macchina….

E mi sono messa a pensare che se dal mio parcheggio si capisce che sono cornuta.. dal suo biglietto si capisce che non tromba da anni.

Arrivederci😀

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: