Il libro dell’inquietudine

“Ho avuto grandi ambizioni e sogni turgidi – ma i sogni li hanno avuti anche il garzone e la sartina, perché tutti sognano. Quello che distingue le persone le une dalle altre è la forza di farcela, o di lasciare che sia il destino a farla a noi.”

Questo libro ho cominciato a leggerlo nell’inverno fra il 2002 e il 2003. E’ diventato un dei miei libri fondamentali. Uno di quelli che sta nella cesta dei libri che leggo. Sempre pronto a essere sfogliato.
Te ne ho fatto dono ma nn credo tu l’abbia ancora letto.
Forse è un bene, perchè la malinconia che a volte ci trovo dentro mi spaventa.
Il mio libro ha la copertina bianca e azzurra, come il cielo in certe giornate nuvolose. Ha gli angoli sbertucciati.
E’ vissuto, pieno di ricordi e anche di qualche segno di lacrima.
Come tutti noi.

Ho riposto in te le mie ambizioni e i sogni e mi sto impegnando tanto per fare in modo che non sia il destino a farla a noi.
E stasera quando ci rivedremo abbracciami forte e sorridimi.

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: