Non ragioniam di lor, ma guarda e passa

Non amo molto parlare delle persone che mi feriscono, ne lagnarmi.Accuso il colpo e la mia espressione spesso nn cambia nemmeno, ma accuso il colpo. Un po come oggi.
Di tutte le persone che ho perso tu sei l’unica di cui non mi spiace affatto. Non ti sono mai piaciuta e neppure tu. Probabile che a un certo punto la mia pazienza si sia pure arresa all’inevitabile evidenza che proprio non ti andavo a genio.
Probabile che la mia antipatia nei tuoi confronti sia trapelata. Sicuro.

Non mi sono più curata di te a differenza di quello che hai fatto tu.
Ostinatamente ancora continui a essere la persona che sei sempre stata.
Sono felice che la tua influenza sia così marginale ormai.
Non ti augurerei mai del male perchè penso che quello che meriti lo stai già avendo.

Sospiro di sollievo.

 

« Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa. »

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: