Balene, treni e sospiri

Qualche anno fa spesso il mio tempo libero era speso scavando alla ricerca di me.
Siamo strani noi umani comuni. Perdiamo la spinta quando stiamo un po meno male. Ma poi i cani si mordono sempre le code e i nodi vengono al pettine e altre amenità varie, anche meno scontate.

Vorrei essere ancora con il naso all’insu dentro la bottega di bomberini.
Sono una balena coi denti aguzzi ma con la dentiera.
Vorrei una giornata di freddo e perdermi a ricercarmi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: