“Grazie Napolitano, ora bombardaci l’Enel”

I giornali oggi parlano delle Cannonate di Napolitano e io penso che questo “Vecchio Signore” ha molto da insegnare a tutti noi.
Ancora una volta ha messo avanti il senso del dovere, del sacrificio indicando a una Nazione intera quello che bisogna fare.Questa non è la soluzione auspicabile ma ha voluto ribadire che non è sempre possibile attendere che tutte le condizioni ottimali si presentino e più che altro ha voluto sottolineare che non c’è più il tempo per i giochi politici, per chi scalda la poltrona.
BISOGNA agire l’Italia è ben oltre il fondo del barile.
Ci vogliono serietà, obiettivi da perseguire, dedizione e spirito di sacrificio.

Tutto quello che i nostri politici non hanno dimostrato e non stanno dimostrando.

Ma non sono i soli.
Avere a che Fare con Enel, Telecom, Estra e Acqua ti fà capire che molto altro va Ristrutturato qui.

Vi dico solo che stamani, dopo che sono 3 mesi che ho chiesto il nuovo allaccio Enel, sono stata a Montevarchi dove avevo appuntamento con il Dirigente di Zona.

Il dirigente di zona non era in ufficio e si trovata da tutt’altra parte.
La persona che mi ha fissato l’appuntamento è in ferie DA IERI.

Che sia un caso?

 

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: