Terra..

“Il cargo mercantile sembra fermo nel mare. Sembra non avanzare di neanche un metro. Non è una tortura, anzi. Sembra quasi un tributo, mi permette di assaporare questo momento dilatandolo nello spazio e nel tempo.

Terra.
Terra.

Avrei voglia di urlarlo, ma chi mi deve sentire ascolta già la mia voce del cuore e sa quanta emozione sta sgorgando.

È l’ora del crepuscolo quando iniziano le manovre per approcciare Brisbane.
A darmi il benvenuto dopo dieci anni un tramonto spettacolare come non ne vedevo da tempo. È diverso dai tramonti indiani, qui l’aria non si colora di rosa. Qui tutto è ben delineato.
L’Australia è piatta, ma di tanto in tanto si ergono montagne a forma di pinnacoli, quasi all’improvviso.
La linea dell’orizzonte stavolta è irregolare e perfettamente nera con una tela di arancio e rosso dietro.

Questo momento è per te. È per me. È per tutti quelli che ci credono.
Ed è solo l’inizio.”

 

Sto seguendo Trip Therapy e so benissimo che anche a me manca molto di quello di cui lui parla spesso..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: