Perchè tutto ci parla senza farsi vedere

E’ anche probabile che abbia scritto queste frasi mille volte.
Ma ancora non mi sono abituata alla bellezza che Paolo Benvegnù sa creare ad un concerto quando per problemi tecnici scende dal palco, si lascia circondare dalle persone e suonasolo voce e chitarra.
A volte la sua voce si fà piccola piccola, carica di emozione, altre volte è come un tornado che ti frulla lasciandoti viva.
Quest’omone con le mani e il cuore tanto grandi.

Avrebbero potuto esserci i milioni di zanzare che c’erano.. ma non avrei non potuto cadere dentro la sua sfrera magica.
Perdonatemi, sto diventando vecchia e ripeto sempre le solite cose.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: